Newwave Media srl

Vi Energia

Con la partecipazione della Città di Asiago

FAQ

Il trasporto del calore, dalla centrale ai punti di consegna presso i singoli edifici della città, avviene mediante acqua calda posta in circolazione all’interno di condotte interrate posate sotto le sedi stradali. In ciascun edificio viene installato uno scambiatore di calore, a mezzo del quale l’energia termica è ceduta all’impianto di distribuzione interno dell’edificio (impianto secondario). Con questa tecnologia di evita l’utilizzo di caldaia, fiamma e camino.

l calore del teleriscaldamento viene prodotto in un’unica centrale, che è in grado di servire edifici situati anche ad alcuni chilometri di distanza: una soluzione innovativa rispetto ai sistemi di riscaldamento tradizionale, che prevedono l’installazione di caldaie in ciascun edificio.
L’impianto di teleriscaldamento è composto da una centrale di cogenerazione, da una rete di distribuzione e da un sistema di sottocentrali. Il calore prodotto da una unica centrale ad alto rendimento, solitamente posta ai margini del centro urbano, consente tramite una serie di scambiatori collocati negli edifici il trasferimento del calore dalla rete di distribuzione ai singoli appartamenti fornendo alle utenze riscaldamento e l’acqua calda sanitaria.
Sono numerosi i vantaggi per gli utenti, in termini di risparmi sulle bollette, assenza di interventi di manutenzione periodica degli impianti, riduzione degli ingombri e della rumorosità degli impianti stessi.

Occorre inoltrare una richiesta a VI.Energia (vedi Contatti) indicando l’indirizzo presso il quale si richiede la fornitura del servizio.
VI.Energia valuterà la disponibilità e la fattibilità dell’intervento, sottoponendo al richiedente il preventivo in cui saranno evidenziati i costi e i tempi di realizzazione.

Premesso che la rete di teleriscaldamento è sempre attiva 12/12 mesi e che la manutenzione ordinaria e straordinaria della rete stessa (impianto primario) e dello scambiatore di calore comprensivo di gruppo di misura del cliente è a carico di VI.Energia, l’accensione e la manutenzione dell’impianto dell’utente (impianto secondario) sono a carico dell’utente stesso.

Sì, come con qualsiasi altro sistema di riscaldamento.

VI.Energia assicura un pronto intervento tramite chiamata telefonica delle squadre di reperibilità che prenderanno in carico la vostra segnalazione, qualsiasi giorno dell’anno.

I vantaggi impiantistici per gli utilizzatori sono numerosi: maggiore sicurezza per l’assenza dal gas nel locale centrale termica, minori costi di gestione e manutenzione della centrale termica.
Dal punto di vista ambientale, il teleriscaldamento consente l’eliminazione della fonte d’inquinamento della caldaia singola (di più difficile controllo e ottimizzazione rispetto ad un impianto di grandi dimensioni ed efficienza).

Nella centrale di Teleriscaldamento sono presenti più sistemi di produzione del calore in modo da garantire costantemente il servizio anche in caso di eventuali guasti.

Si! La temperatura media di mandata dell’acqua è di 80°C.

Lo scambiatore di calore sostituisce in tutto e per tutto il generatore attuale. Nel caso in cui lo spazio del locale tecnico fosse sufficiente, si potrà comunque mantenere la vecchia caldaia.

No! L’utente può continuare a decidere e gestire liberamente gli orari d’accensione e la temperatura negli ambienti. Il servizio di Teleriscaldamento è disponibile 24 ore su 24 per tutto l’anno.

Si! Sono necessarie esclusivamente le opere per collegare lo scambiatore di calore all'impianto (circuito secondario) dell'utente che si accollerà i relativi costi.

Viene misurata tramite un contabilizzatoredi energia con display installato in prossimità dello scambiatore.

La fatturazione è periodica su base mensile, sulla base della telelettura dei consumi reali rilevati dal sistema centrale di raccolta dei consumi (energia termica) dei clienti, posizionato nella centrale di Teleriscaldamento di VI.Energia.

Si otterrà l’ azzeramento dei costi per: manutenzione ordinaria di caldaia e bruciatore, adeguamenti normativi, riparazione e sostituzione canne fumarie, predisposizione pratiche burocratiche per la sicurezza e per le eventuali modifiche progettuali relative al locale tecnico con riqualificazione impianto.

Utilizzando questo sito web si acconsente all'utilizzo di cookies in conformità alla nostra politica sui cookies   Ok